Home
Chi siamo
Attività corsuale
Eventi
Visite guidate
Promozioni
Stampa
Tradizioni
Foto e Video
 

 

IL PROF. LIBRA  ED "I CONSIGLI UTILI DELL'OTORINO"

 

Ha suscitato particolare interesse l'incontro di informazione e di aggiornamento avente per tema "I consigli utili dell'otorino" promosso ed organizzato dall'Unitre di Modica, che  si è  tenuto nella città della contea, presso Palazzo Grimaldi di Modica. L'incontro aperto al pubblico, introdotto dal presidente della locale sede dell'Unitre, prof. Rinaldo Stracquadanio, ha ospitato il Prof.Gaetano Libra medico specialista in Otorinolaringoiatria ed Audiologia che ha spiegato, con verve ed empatia, ad un numeroso pubblico diversi aspetti della sua specialità. Gli argomenti esposti non sono stati trattati con tagli marcatamente scientifici ma come informazioni e consigli semplici e comprensibili, dettati da conoscenza ed esperienza. Così  abbiamo appreso come si effettua una corretta igiene del naso e delle orecchie e come si trattano alcune patologie di questi organi. È stato spiegato, con prove scientifiche, come si deve effettuare una corretta aerosolterapia per le patologie dell'apparato respiratorio nelle varie età. Argomento finale è stata una pregnante emergenza sanitaria vecchia ed ancor più  moderna, il Russamento e le Apnee Ostruttive del Sonno, causa di disagio diurno e di patologie cardio-vascolari importanti e, a volte, gravi sia nell'adulto che nel bambino, accennando anche ai conseguenti colpi di sonno, causa di tanti incidenti sul lavoro e stradali. In conclusione il pubblico,molto interessato, ha rivolto diverse domande al relatore che ha risposto con partecipazione.

Modica, 22 febbraio 2020

 

   

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

Servizio di RTM

 

 

 

INCONTRO UNITRE A MODICA COL PROF. LIBRA SU

"I CONSIGLI UTILI DELL'OTORINO"

 

Organizzato dalla locale sede dell’Unitre, il prossimo 21 febbraio  avrà luogo a Modica, presso la sala riunioni della Fondazione Grimaldi, un incontro, aperto a tutti i cittadini, sul tema “I consigli utili dell'Otorino“. L’appuntamento è alle 17,30. Relatore sarà il Prof.Gaetano Libra specializzato in otorinolaringoiatria ed in Audiologia.
Sarà una occasione utilissima per conoscere il funzionamento dell’apparato uditivo, le principali patologie che lo interessano, le cure effettuate ed i procedimenti messi in atto per porvi rimedio . L’iniziativa è stato voluta e decisa dal Consiglio Direttivo ed è la prima fra le tante che si pensa di realizzare per mettere a disposizione dei soci, e non solo (trattandosi di incontri aperti a tutti i cittadini), specifiche conoscenze riguardanti la salute e  gli utili rimedi per il benessere di ogni persona con particolare riferimento ai più anziani. 
Il Professore Gaetano Libra è catanese di nascita e modicano di adozione per via della moglie; ha acquisito due Specializzazioni, in Otorinolaringoiatria ed in Audiologia ed ha superato l’esame di idoneità Nazionale a Primario di entrambe le Specializzazioni.

E’ stato allievo prediletto del modicano Prof Giorgio Sulsenti, maestro di professione e riconosciuto chirurgo e scienziato in Otorinolaringoiatria a livello internazionale. Il Professore Libra ha lavorato in Ospedali dell’Emilia Romagna ed ha eseguito circa 12.000 interventi chirurgici come primo operatore e circa 8000 come aiuto del suo maestro. E’ stato Vice presidente dell’Accademia italiana di Rinologia. Docente alla scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria dell’Università di Messina, ha tenuto anche lezioni presso la Clinica Otorinolaringoiatrica Universitaria pubblica spagnola di Barcellona ed in diversi corsi e congressi in Italia ed all’estero. Ha frequentato centri specialistici di eccellenza in tanti paesi esteri. Ha pubblicato lavori scientifici originali, sia col maestro Sulsenti, sia personali. Attualmente è Libero professionista in Emilia Romagna ed in Sicilia. 

Modica, 19 febbraio 2020

 

Servizio di RTM

 

 

 

CORO UNITRE DI MODICA: UN BEL POMERIGGIO AL BOCCONE DEL POVERO 

 

È stata una manifestazione tanto partecipata quanto sentita, quella svoltasi nel pomeriggio di sabato 15 febbraio nella Città della Contea presso il “boccone del Povero” su iniziativa dell’Unitre di Modica. Un incontro promosso per intrattenere gli ospiti della casa di riposo ma anche per solidarizzare con le popolazioni delle Filippine colpite dal tifone che ha distrutto ogni cosa con tragiche conseguenze su tutto il territorio. A favore delle Suore “serve dei poveri” del beato Giacomo Cusmano delle Filippine, è stata effettuata, in collaborazione con la superiora Suor Alfonsa, una raccolta di fondi per assicurare degli alimenti a chi purtroppo non ne dispone in una zona da sempre caratterizzata dalla povertà che, ora, per le conseguenze del tifone, ha raggiunto, purtroppo, livelli estremi . Dopo un breve intervento del presidente Rinaldo Stracquadanio, è stato proiettato un filmato con le immagini del tifone e dei danni da esso arrecati. È seguito quindi una apprezzata ed applaudita esibizione del Coro dell’Unitre accompagnato al piano dal maestro Giorgio Cannizzaro e diretto dal maestro Orazio Baglieri: un momento di piacevole intrattenimento per i tanti ospiti del Boccone del Povero, dei loro parenti presenti e di quanti altri hanno voluto partecipare.

 

Modica, 15 febbraio 2020.

Servizio di RTM              Cliccare sulla foto per ingrandire

 

Servizio Video Regione

 

 

 

L'ASSEMBLEA DELL'UNITRE DI MODICA DEFINISCE IL PROGRAMMA DI ATTIVITA' 

 

Ha avuto luogo a Modica, presso il salone dell’Asilo Antoniano, nel quartiere Sacro Cuore, la preannunciata assemblea dei soci della locale sede dell’Unitre. I lavori sono stati introdotti dal Presidente Rinaldo Stracquadanio che, con a fianco il suo vice, Enzo Cavallo, ed il segretario, Orazio Frasca, ha presieduto la riunione soffermandosi sul ruolo culturale e sociale dell’associazione e riferendo sull’incontro avuto col Sindaco Ignazio Abbate, dal quale è scaturito il prosieguo della collaborazione con l’amministrazione comunale. Diversi i punti trattati, numerosi gli interventi e le proposte sul programma di attività dell’associazione preparato dal Consiglio Direttivo e presentato, coi loro interventi, oltre che dal presidente, dai consiglieri Maria Pina Giurdanella, Tina Cassisi e Giovanni Avola. Particolare attenzione è stata rivolta alla presentazione dei corsi fatta anche con gli interventi dei diversi docenti presenti. Oltre alla conferma dei laboratori del coro, del teatro e del teatro narrativo sulla vita nei quartieri, sono stati proposti i corsi di inglese, burraco, lavorazione ceramica, giardinaggio, lavorazione lana e ricamo, manualità creativa, cinema, beni culturali ed educazione alimentare, per iscriversi ai quali occorre fare richiesta alla segreteria entro il 23 febbraio. Oltre ad una serie di viaggi ipotizzati in Sicilia ed uno in Lombardia, sono statE previste, nel mese di marzo,  tre visite con guida, a Ragusa Ibla, a Noto ed al Castello di Donnafugata (con trasferimento in treno).  Dopo la presa d'atto circa l'adesione dell'unitre alle iniziative per la valorizzazione delle rimesse della stazione ferroviaria di Modica, sono stati presentati i futuri impegni dell’associazione con particolare riferimento alla organizzazione nella città della contea, per la fine di maggio, dell’annuale festival regionale dei Cori delle varie sedi siciliane. Annunciata infine l’adesione e la partecipazione della sede di Modica alla manifestazione della sede nazionale dell’Unitre, in programma a Torino nel prossimo mese di maggio in occasione del quarantacinquesimo anniversario della sua fondazione . 

 

Modica, 15 febbraio 2020.

 

Servizio di RTM

 

 

 

AL BOCCONE DEL POVERO ALL'INSEGNA DELLA SOLIDARIETA'

 

Importante iniziativa dell’Universita’ delle tre Età di Modica. Per il pomeriggio di sabato 15 febbraio è stato organizzato, per le 16,30, un incontro presso il Boccone del Povero nel corso del quale il Coro intratterrà gli ospiti con alcuni brani fra quelli più apprezzati nei vari concerti tenuti a livello locale e regionale. L’iniziativa viene riproposta anche per il corrente anno per una precisa scelta del Consiglio Direttivo e grazie alla sensibilità ed alla disponibilità delle componenti del coro. Da considerare che, per l’occasione, l’Unitre organizza anche una raccolta fondi a favore delle  “Suore, serve di Maria” delle Filippine colpite dal tifone, per metterle nelle condizioni di poter continuare ad assicurare gli alimenti ai poveri che non ne dispongono . Una iniziativa dunque di grande valenza umanitaria che sottolinea a qualifica il ruolo sociale dell’Unitre all'insegna della solidarietà a favore di chi ha bisogno. .

 

14 Febbraio 2020 

 

 

 

CONVOCATA L'ASSEMBLEA DEI SOCI

 

L’assemblea della locale sede dell’Unitre è stata convocata a Modica per Giovedì 13 febbraio, alle ore 17,30 presso il Salone dell’Asilo Antoniano nel quartiere Sacro Cuore. Nel corso della riunione, aperta anche a quanti non iscritti intendono associarsi, sarà sottoposto il “programma di attività” per il corrente anno accademico preparato dal Consiglio Direttivo e che viene sottoposta al vaglio, alla integrazione ed alla approvazione di tutti i soci .
Fra l’altro sarà presentato il piano formativo per mettere in condizione tutti di scegliere i corsi ed i laboratori cui iscriversi e partecipare .
Fra i punti posti all’ordine del giorno figurano gli argomenti riguardanti l’organizzazione di escursioni e di viaggi e la proposta relativa alla organizzazione , a Modica, del Xlll Festival dei Cori Unitre della Sicilia  nel  prossimo mese di Maggio.
L’assemblea è chiamata infine a definire la partecipazione degli associati alla sede di Modica,  alla  manifestazione organizzata a Torino dalla sede nazionale dell’Unitre dal 5 al 9 Maggio per festeggiare i 45 anni di vita dell’associazione .

 

10 Febbraio 2020 

 

 

 

SI E' INSEDIATO IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO 

 

Si è riunito oggi a Modica il neo eletto Consiglio Direttivo convocato e presieduto dal prof. Rinaldo Stracquadanio recentemente confermato, da parte dell’Assemblea dei soci, nella carica di Presidente. Dopo il suo insediamento, il consesso ha proceduto alla distribuzione degli incarichi nel rispetto di quanto previsto dallo Statuto sociale.


- Stracquadanio Rinaldo: Presidente
- Cavallo Vincenzo: Vice Presidente
- Frasca Orazio: Segretario
- Cassisi Concetta: voti 11

- Avola Giovanni: Direttore dei Corsi
- Giurdanella Maria Pina: Organizzazione Viaggi, Escursioni e Visite guidate

- Ventura M.Teresa: Rapporti con altre Associazioni e col Volontariato
 

28 Gennaio 2020 

.

Servizio di RTM

 

 

 

ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI 

 

Risultato delle votazioni del 10/01/2020 per le elezioni delle cariche sociali per il triennio 2019/2022
Soci elettori iscritti alla votazione: n. 100
Soci elettori votanti: n. 51
PRESIDENTE:
Stracquadanio Rinaldo: voti 39
DIRETTIVO:
- Cavallo Vincenzo: voti 23
- Frasca Orazio: voti 17
- Avola Giovanni: voti 13
- Ventura M.Teresa: voti 12
- Cassisi Concetta: voti 11
- Giurdanella Maria Pina: voti 8
- Puccia Concetta: voti 6
- Guarino Liliana: voti 4
- Trovato Giuseppina: voti 3
 

Risultano eletti:
PRESIDENTE:
Stracquadanio Rinaldo
DIRETTIVO:
Cavallo - Frasca - Avola - Ventura - Cassisi- Giurdanella. 

.

Servizio di RTM

 

 

 

CONCERTO DI EPIFANIA A MODICA:

APPLAUDITA ESIBIZIONE DEL CORO UNITRE

 

Ha riscosso un lusinghieri apprezzamenti, da parte del numeroso pubblico presente, il Concerto di Epifania del coro Unitre di Modica che si è svolto presso la chiesa di San Domenico. La serata è stata aperta dal  prof Rinaldo Stracquadanio, presidente della locale sede dell’Unitre che, dopo aver parlato del significativo ruolo dell’associazione, si è soffermato sull’intensa attività programmata dall'associazione per il corrente anno accademico dichiarando la disponibilità ad accogliere eventuali nuove adesioni per un concreto e qualificato rilancio del sodalizio . Con la direzione del maestro Orazio Baglieri ed accompagnato dal pianista, maestro Giorgio Cannizzaro, il coro ha eseguito diversi brani accompagnati tutti dal meritato applauso dell’attento uditorio . Questi i brani interpretati: “adeste fidelis” nella versione armonizzata dal maestro Baglieri, “Gloria” (primo movimento) di Vivaldi , “In Dulci Jubilio” di Johann Sebastian Bach, “Dona Nobis Pacem” di Wolfgang Amadeus Mozart, “What Child is this” Greensleeves, “Ave Verum” di Wolfgang Amadeus Mozart, “Ave Maria” di Charles Gounod, “Ninna nanna al Bambin Gesù “ di J. Brahms, “Noel Noel” con arrangiamento del maestro Baglieri, “Amazing Grace” di John e “Didnt’ my Lord Deliver Daniel” di Greg Gilpin con arrangiamento del maestro Baglieri . Ogni brano è stato esaurientemente presentato dal dr Angelo Gugliotta.  Brani eseguiti tutti con particolare bravura che hanno qualificato il Concerto che, anche quest’anno, ha riscosso meritato successo, incoraggiante per tutte le componenti del coro che, con questa esibizione ha aperto il suo ottavo anno di attività ed è atteso da  altri importanti appuntamenti inseriti nel fitto programma dell’unitre di Modica . Particolare gratitudine è stata espressa nei confronti di Fra’ Antonello Abate che ha messo a disposizione la chiesa ove il coro si è esibito .

Modica, 07.01.2020


   

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

 

 

COL CONCERTO DEL CORO SI E’ CONCLUSO L’ANNO ACCADEMICO

DELL’UNITRE DI MODICA

Con un concerto del Coro Unitre, è stata celebrata a Modica la chiusura dell’Anno Accademico 18/19 dell’Università delle Tre Età della città della Contea. Come preannunciato l’iniziativa ha avuto svolgimento presso la Chiesa di San Domenico in Piazza Principe di Napoli difronte ad una folta presenza di soci e di cittadini. La serata è stata aperta dal Presidente, Rinaldo Stracquadanio che, dopo aver ringraziato gli intervenuti per la loro presenza, ha portato il saluto del Consiglio Direttivo e si è soffermato sulla intensa attività svolta dell’Unitre nel corso dell’anno ed ha ringraziato quanti hanno collaborato per la concreta attuazione del programma approntato ed approvato dall’assemblea dei soci nello scorso mese di ottobre. Specifico  riferimento ha fatto quindi alla positiva collaborazione con l’Amministrazione Comunale, con la Fondazione Grimaldi e con il Boccone del Povero. Dopo avere fatto un consuntivo sulla attività corsuale svolta, e sul qualificato lavoro dei laboratori, teatrale e della narrativa, il Presidente si è soffermato sulla intensa e sempre più valida attività del coro che, in occasione dell’undicesimo festival regionale dei cori Unitre della Sicilia, svoltosi recentemente a Messina, si è particolarmente distinto suscitando l’interesse e l’apprezzamento di tutto il pubblico proveniente da ogni parte dell’isola.

Diretto dal maestro Orazio Baglieri ed accompagnato dal maestro Giorgio Cannizzaro al piano, il coro ha quindi sviluppato il programma canoro della serata . Questi i brani che dopo la presentazione della prof.ssa Giannina Polara, sono stati eseguiti dal coro : Juesus Bleibet Meine Freude (di Johann Sebastian Bach), Gloria (di Antonio Vivaldi), Ave Verum (di Wolfgang Amadeus Mozart), Coro a bocca chiusa (di GIacomo Puccini), Una furtiva lacrima (di Gaetano Doninzetti), Tonight (di Leonard Bernstein), Smile (di Nicola Piovani), Halleluja (di Leonard Cohen), Hail holy Queen (da Sister Act), The sound of silence (di Paul Simon) e Didn’t My lord deliver Daniel (di Greg Gilpin).

Modica, 26.06.19


   

Cliccare sulle foto per ingrandire

Servizio di RTM

Servizio Video Regione

 

 

 

A MODICA L’ INTERESSANTE E PARTECIPATO CONCERTO DEL CORO UNITRE

 

La larga partecipazione di pubblico e gli apprezzamenti registrati durante e dopo la esibizione, sono la dimostrazione più concreta del crescente interesse con cui vengono seguiti i concerti del coro dell’Unitre di Modica, diretto dal maestro Orazio Baglieri ed accompagnato dal maestro Giorgio Cannizzaro al piano. Questo è quanto emerso dal Concerto di Epifania che, come da programma, ha avuto svolgimento nella città della Contea, domenica 6 gennaio presso la Chiesa San Domenico alla presenza, non solo dei soci dell’associazione ma anche dei tanti cittadini che, occupando ogni posto possibile, hanno assistito all’interessante spettacolo.  Il concerto è stato interamente dedicato ad una apprezzata serie di canti Natalizi preceduti dalla  presentazione fatta dalla prof.ssa Giannina Polara . Questi i brani eseguiti,  per i quali il Coro si è particolarmente  impegnato con risultati veramente soddisfacenti e qualificati che hanno messo ulteriormente in evidenza non solo il livello raggiunto dalle singole componenti ma anche e prima d’ogni cosa la qualificazione  raggiunta grazie alla dedizione, alla professionalità ed al lavoro del maestro Baglieri : Cantan gli Angeli nei cieli,  JPY to the World,  Ave Verum, Oh holy night,  Mille cherubini in coro,  gloria,  Noel Noel,  les Anges dans nos campagnes,  halleluja e  didnt’t My lord deliver daniel.

 “Anche quest’anno, in occasione dell’Epifania, il nostro coro ha preparato e tenuto un concerto che, a guardare le tante presenze ed i prolungati applausi, è stato un vero successo . Possiamo ritenerci  veramente soddisfatti e siamo orgogliosi per i risultati che il Coro ha conseguito non solo nella nostra città ma anche e soprattutto con le esibizioni che ci hanno visti impegnati in giro per la Sicilia “ - ha sottolineato il presidente Rinaldo Stracquadanio che, prima del Concerto, è intervenuto per  portare ai presenti il saluto dell’associazione soffermandosi  sull’attività,  sempre più intensa e qualificata, dell’Unitre di Modica rivolta ai temi della cultura, del sociale, della solidarietà, dell’educazione alimentare, della storia di Modica, della attività teatrale, della valorizzazione del sud-est e quant’altro interessa i soci e, con loro,l’affermazione dell’associazione.
Il presidente ha anche annunciato che, per rispondere alle diverse sollecitazioni, è stato prorogato al prossimo 20 gennaio il termine ultimo per l’adesione all’Unitre di Modica per l’anno accademico 2018/2019.

Modica, 6 gennaio 2018


    

Cliccare sulle foto per ingrandire

Servizio di RTM

 

 

 

L'ASSEMBLEA DELL'UNITRE AVVIA IL NUOVO ANNO ACCADEMICO 

 

Convocata e presieduta dal prof. Rinaldo Stracquadanio si è riunita a Modica, presso il salone dell’Antoniano del quartiere Sacro Cuore, l’assemblea della locale sede dell’Unitre (Università delle tre età). All’ordine del giorno l’avvio del nuovo anno accademico (18/19) la cui inaugurazione ufficiale avrà luogo sempre a Modica, presso il Palazzo della Cultura martedì 23 ottobre alle ore 18 con la presenza e l’intervento del presidente nazionale prof. Gustavo Guccini che relazionerà sul tema “il potere delle immagini: l’arte fra etica, estetica, terapia”.

Nel corso dell’assemblea è stata presentata la nuova campagna di adesione e di iscrizione ai numerosi, qualificati e qualificanti corsi, laboratori, sotto la guida dei vari docenti,  e delle varie  che impegneranno gli iscritti per tutto l’anno accademico in un rinnovato rapporto sociale fondato sull’amicizia, sul volontariato, sulle buone maniere, sulla solidarietà, sulla crescita culturale e sui sani valori che ispirano ogni iniziativa dell'associazione. Il saluto dell’amministrazione comunale è stato portato dal Vicesindaco Saro Viola che ha confermato l’impegno a favore dell’associazione. 

Modica 17 Ottobre 2018

.

Servizio di RTM

 

 

 

AL GARIBALDI SUCCESSO PER IL LABORATORIO TEATRALE

CON  “NON TI PAGO”

  

E’ stata sicuramente una bella serata quella vissuta lo scorso fine settimana al cine teatro Garibaldi di Modica.  In scena la divertente e notissima commedia “non ti pago” di Eduardo De Filippo , interpretata, con diversi riferimenti locali e con adattamenti dialettali, dai soci dell’Unitre della città della contea che, nell’anno accademico in corso,  hanno frequentato il “Laboratorio Teatrale”.

Sotto la regia del noto attore comico locale Piero Pisana, che anche quest’anno ha diretto, con risultati alquanto positivi ed incoraggianti, il corso programmato dall’associazione, la compagnia ha recitato la commedia  con apprezzata bravura suscitando vivo interesse e divertendo il numeroso pubblico durante i tre atti che hanno caratterizzato la particolare serata.

Lo spettacolo è stato preceduto dall’intervento del presidente dell’Unitre di Modica, Rinaldo Stracquadanio che,  dopo aver portato il saluto dell’Associazione, si è soffermato sull’impegno e sulla attività dell’Unitre di Modica ricordando i vari appuntamenti che hanno positivamente caratterizzato l’anno accademico 2017/18 che va a chiudersi. E, dopo aver ricordato i restanti impegni in programma nelle prossime settimane ha voluto sottolineare che,anche attraverso il lavoro qualificato e qualificante del “Laboratorio Teatrale”, si vuole rimarcare che  l’Unitre non è un salotto dove ci si incontra per far passare il tempo, ma è una sede di dibattito, di crescita culturale e di pieno e coinvolgente impegno personale di tutti i soci che si rendono disponibili ad aderire alle varie iniziative programmate e finalizzate, con l’apporto di tutti gli iscritti, dall’associazione.

Modica, 22 maggio 2018

 

 

 

MESSINA: POSITIVA ESIBIZIONE DEL CORO DELL’UNITRE DI MODICA

 

Organizzata dalla sede di Messina ha avuto luogo nella città dello stretto la decima edizione del Festival Regionale dei Cori dell’Università della Terza Età della Sicilia al quale ha partecipato da protagonista il coro dell’Unitre di Modica. Presso il Palacultura messinese si sono trovati insieme ed esibiti  nove cori provenienti da ogni parte della Sicilia, in una atmosfera di concreta socializzazione, con una ventata di spontanea e coinvolgente allegria oltre che di grande condivisione. Un incontro particolarmente  partecipato per un inno alla giovinezza senza età, capace di richiamare e di coinvolgere persone di ogni età nel pieno rispetto dei contenuti e delle finalità dello statuto  dell’Unitre. Le delegazioni provenienti dalle rispettive sedi sono state accolte dai dirigenti dell’Unitre di Messina con in testa il presidente della locale sede, Basilio Maniaci. La esibizione del coro di Modica, accompagnato dal segretario Orazio Frasca, diretto dal maestro Orazio Baglieri e con la musica di Giorgio Cannizzaro, ancorchè in numero ridotto è stata particolarmente apprezzata dal numeroso ed attento pubblico presente. I brani eseguiti dal coro della città della contea sono stati “Noi siamo zingarelle”, “Tristesse”, “Nobodyknows the trouble, l’ve seen” e “Hallelujah”. All’iniziativa, organizzata col patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, del Comune  e dell’Università degli Studi di Messina, hanno portato il loro saluto oltre a Basilio Maniaci, presidente della locale sede dell’Unitre,  l’assessore regionale alle autonomie Bernardette Grasso ed il sindaco Renato Accorinti.

“Anche quest’anno – ha dichiarato il segretario Orazio Frasca - il nostro coro ha saputo distinguersi e la sua esibizione è stata apprezzata.  La nostra attività non conosce soste e l’impegno profuso sta dando i suoi frutti in termini di utile socializzazione  e di massimo coinvolgimento di tutti i soci disponibili ad assecondare le iniziative e le azioni della nostra associazione” .

Modica 8 maggio 2018

Cliccare sulla foto per ingrandire

 

 

 

INAUGURATA A MODICA LA SEDE DELL’UNITRE

 

E’ stata inaugurata a Modica la nuova sede dell’Unitre, al n.151 di Corso Umberto, nei locali concessi, in comodato d’uso, dalla Amministrazione Comunale. Alla presenza di autorità e dei tanti soci dell’associazione, a tagliare il nastro, dopo la benedizione di padre Antonello Abbate, parroco della Chiesa Madre di San Pietro,  è stato il Sindaco Ignazio Abbate con a fianco il presidente nazionale dell’Università della terza età, Gustavo Cuccini, accompagnato dal presidente dell’Unitre della città della Contea, Rinaldo Straquadanio.  La cerimonia è stata preceduta da una conferenza che ha avuto luogo presso la sala riunioni del Palazzo della Cultura, nel corso della quale, dopo una breve esibizione del coro dell’Unitre di Modica (che ha eseguito gli inni nazionale, della Sicilia e dell’Università della terza età), dopo l’introduzione del presidente Stracquadanio, è intervenuto il presidente nazionale Cuccini con una relazione, particolarmente apprezzata, sul tema “Alla scoperta della bellezza. Linguaggi dell’arte”. Il saluto dell’amministrazione comunale è stato portato dal Sindaco Ignazio Abbate che, rispondendo a quanti gli hanno dato atto di aver mantenuto l’impegno di assegnare un locale per destinarlo a sede dell’Unitre, ha voluto sottolineare l’importanza del ruolo dell’associazione a favore non solo del sempre maggiore numero di soci ma anche di tutte le realtà associative e sociali della città anche sotto l’aspetto della solidarietà. Da tenere conto che ad ulteriormente impreziosire la serata ha contribuito il Vice-Presidente Orazio Sortino che  è intervenuto per parlare della fava cottoia di Modica, della sua storicità colturale e produttiva, del suo legame con alcune specifiche zone di produzione, delle sue caratteristiche organolettiche, delle sue proprietà nutrizionali e del suo grande valore  per una buona, sana e salutare alimentazione.

Modica 9 aprile 2018

.

        

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

Servizio di Video Mediterraneo

Servizio di RTM

 

 

 

IL PROF. RANIOLO HA PARLATO DEL ROSATELLUM


Su iniziativa della locale sede dell’Unitre si è tenuto a Modica, presso la sala riunioni della Fondazione Grimaldi,  un incontro tanto interessante quanto partecipato, nel corso del quale è stato illustrato, chiarito e commentato il nuovo sistema elettorale in vista del voto del prossimo 4 marzo per il rinnovo del Parlamento Nazionale. Dopo il saluto e l’intervento introduttivo del presidente prof. Rinaldo Stracquadanio, il prof. Francesco Raniolo, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria ha relazionato sul tema “Dimmi come voti e ti dirò che democrazia hai: l’Italia al tempo del rosatellum”. Nel suo intervento, particolarmente seguito, il relatore, riferendosi  al nostro Paese ma anche  alla Grecia, alla Spagna, alla Germania  al Portogallo, e non solo,  ha sottolineato come in Europa ci si trova difronte a “democrazie parecchio complicate” che condizionano la stabilità dei rispettivi governi. Ha evidenziato quindi la particolarità dell’Italia, non solo in ordine alla durata media degli esecutivi ma anche per il fatto che, negli ultimi venticinque  anni, si sono avute ben sei leggi elettorali (proporzionale, matterellum, porcellum, consultellum, Italicum erosatellum) che, una dopo l’altra, hanno ridimensionato sempre di più quei “principi di democrazia diretta“  attraverso i quali dovrebbero affermarsi la volontà e le scelte degli elettori. Riferendosi poi alla nuova legge elettorale ha chiarito come tale legge è, nel contempo, semplice (all’elettore basta segnare una sola “X”, per ognuna delle camere, per esprimere il proprio voto), necessaria (dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale e visto l’esito del referendum, l’Italia era rimasta senza una legge elettorale valida per le due camere), complicata (per il modo come si dovrà procedere per l’assegnazione dei seggi), incerta (perché dal voto è assai difficile che possa venir fuori un Governo , tanto che non è da escludere un ritorno alle urne oppure o la formazione di un esecutivo “del Presidente” o “tecnico”). Il Prof. Raniolosi è quindi soffermato sui principali sistemi elettorali (uninominale maggioritario, proporzionale con preferenza, proporzionale con lista bloccata, ecc)  precisando che quello italiano, regolato dal rosatellum, è un sistema misto in forza del quale i seggi  saranno assegnati per due terzi col proporzionale ed il resto col maggioritario tenendo conto anche degli sbarramenti (3% per i partiti e 10% per le coalizioni) e del fatto che non è previsto il voto disgiunto.  Alla relazione è seguito un ampio ed interessante dibattito nel corso del quale sono stati ulteriormente chiariti i diversi dei  punti che caratterizzano la legge illustrata. I lavori sono stati conclusi dal presidente Stracquadanio che, a nome dell’Unitre di Modica, ha ringraziato il prof. Raniolo per la disponibilità e per la relazione, il dr Salvatore Burrafato , presidente dell’Unitre di Ragusa per avere accolto l’invito ad essere presente, oltre che i partecipanti all’incontro ed,  in particolare, coloro che coi loro interventi ed i loro quesiti hanno contribuito a qualificare la riunione e a raggiungere gli scopi prefissati per una sufficiente conoscenza della legge che sarà applicata in occasone dell’ormai imminente appuntamento elettorale.

 Modica, 25 febbraio 2018

.

      

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

 

 

INCONTRO SU “A TAVOLA COL DIABETE”

 

Promosso ed Organizzato dalla locale sede dell’Unitresi è svolto a Modica, presso la sala riunioni  della Fondazione Grimaldi, l’incontro sul tema “A tavola con il diabete” .

Relatore il diabetologo Salvatore Burrafato, già primario di medicina presso l’Asp di Ragusa ed attuale presidente della sede Unitre del Comune capoluogo.

Dopo il saluto e l’intervento introduttivo del presidente Rinaldo Stracquadanio che, fra l’altro, ha riferito sull’attività, svolta e programmata dall’associazione, è intervenuto con la sua interessante relazione il dr Burrafato che, dall’alto della sua grande esperienza,  si è ampiamente trattenuto sul diabete e sui non sottovalutabili  suoi effetti, non certamente positivi, per  la salute e per la longevità di chi ne è affetto. Dopo aver illustrato le cause, gli sviluppi e le varie conseguenze della malattia  sugli organi vitali del corpo umano, ha chiarito come,  attraverso una corretta ed appropriata alimentazione, il diabete può essere prevenuto , curato  e contenuto entro i normali valori . Il dr. Burrafato ha chiarito inoltre l’importanza della qualità e della quantità degli alimenti ed ha sottolineato come le diete da seguire debbono essere adeguatamente equilibrate e debbono contenere prodotti naturali e a basso indice glicemico. Cerali integrali, legumi, verdure, ortaggi, frutta, alghe (con particolare riferimento alla spirullina) e dolcificanti appropriati (stelvia, cannella, cardomene,ecc) gli alimenti  particolarmente raccomandati. Carni bianche, formaggi, pesce: alimenti da assumere con particolare prudenza. Carni rosse, dolci, latte e latticini, alimenti ottenuti con farine raffinate, questi alcuni degli alimenti da allontanare o comunque da contenere al massimo se si vuole tenere sotto controllo il diabete e tutto ciò che tale malattia provoca a danno della salute.

Modica 18 febbraio 2018.

           

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

 

 

ASSEMBLEA DEL 17 GENNAIO 2018

Servizio su "LA SICILIA" del 27 Gennaio

    

Cliccare quì

 

 

HA AVUTO UN BUON SUCCESSO

L'ESIBIZIONE DEL CORO DELL’UNITRE DI MODICA

 

È stata una serata sicuramente apprezzata, dai tanti presenti a Modica, nella chiesa di San Paolo, quella che ha fatto registrare la esibizione del coro dell’Unitre della città della Contea. Diretto dal maestro Orazio Baglieri ed accompagnato dal maestro Giorgio Cannizzaro alla pianola, il coro a voce femminile, del quale fanno parte 26 componenti, ha eseguito una serie di brani, per buona parte ispirati al periodo natalizio, che hanno suscitato l’interesse ed il plauso di tutti coloro che hanno scelto di assistere alla esibizione. Fra i brani eseguiti si segnalano “Hark! The herald Angel” (cantan gli angeli nei cieli), di Felix Mendelsson, “Joy to the world “ di George Frideric Handel, “Jesus Bleibetmeine Freude” di Johann Sebastian Bach, “Astro del Ciel” arm. Orazio Baglieri, “Panis Angelicus” di Cesar Frank, “O holy night“ di John Rutter, “In notte placida” di Francois Couperin, “Ave Maria” di Fedorovic Vavilov, “Noel, Noel” arr. di Orazio Baglieri, “White Christmas” di Irving Berlin, “Alla fredda tua capanna” di padre Settimio Zimarino, “Smile” dal film La Vita è Bella, di Nicola Piovani e “I Will follow him hail holy Queen” di Marc Shaiman.
Per il Coro è stata la prima esibizione del 2018 e, come preannunciato dal presidente dell’Unitre di Modica, Rinaldo Stracquadanio che, introducendo la serata ha portato il saluto dell’associazione, apre un anno particolarmente impegnativo nel corso del quale sono previste numerose altre esibizioni che consentiranno al sodalizio di mettere in mostra la bravura delle singole componenti e l’ottimo livello raggiunto dal collettivo. All’evento hanno partecipato, fra gli altri, don Umberto Bonincontro, il Sindaco Ignazio Abbate, il presidente del Consiglio Comunale Roberto Garaffa ed il vice-Sindaco Giorgio Linguanti.

Modica 7 gennaio 2018

 

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

Servizio su RTM: http://www.radiortm.it/2018/01/07/bel-concerto-a-modica-del-coro-unitre/

 

 

INANUGURATO L’ANNO ACCADEMICO 2017/18

 

Ha avuto luogo a Modica, presso il palazzo della Cultura l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università delle treetà e della terza età (Unitre). Presenti  il sindaco di Modica Ignazio Abbate, il vice sindaco Giorgio Linguanti, il presidente del Consiglio  Comunale Roberto Garaffa, il comandante della Compagnia dei Carabinieri Capitano Francesco Ferrante.Presenti inoltre i presidenti delle Unitre di Ragusa, Salvatore Burrafato, di Santa Croce Camerina, Vitale, e di Catania Pina Guccione (consigliere nazionale Unitre) che hanno portato il loro saluto.

I lavori sono stati aperti con l’esecuzione dell’Inno nazionale eseguito dal coro Unitre di Modica,diretto dal maestro Orazio Baglieri, pianistaGiorgio Cannizzaro. Sono seguiti l’inno della Sicilia,dell’Unitre, e la canzone “Smile” dalla colonna sonora del film “La vita è bella.”Ha poi preso la parola il presidente dll’Unitre di Modica Rinaldo Stracquadanio che ha illustrato le finalità dell’Unitre: la cultura come antidoto all’isolamento e per mantenere viva la mente, la possibilità di approfondire tematiche trascurate, dare un senso costruttivo alla vita, alimentare il dialogo fra le generazioni.  “Ma l’Unitre è anche volontariato – ha sottolineato il presidente Stracquadanio”: la soddisfazione che si prova nel fare qualcosa a beneficio di fasce deboli della popolazione permette, a chi lo fa, di essere riconosciuto dalla società come valore e non peso e di rafforzare la propria autostima. In particolare l’Unitre di Modica ha distribuito periodicamente buoni alimenti a famiglie bisognose, ha sostenuto l’ARCA, e infine ha organizzato un doposcuola presso la parrocchia S. Anna per i ragazzi della scuola dell’obbligo bisognosi di aiuto”.

Sono stati quindi  presentatii i corsi e i laboratori per l’anno accademico 2017-18. e in particolare le attività del prossimo dicembre.

E’ seguito l’intervento del sindaco di Modica, che ha sottolineato l’importante ruolo dell’Unitre nella città e ha consegnato le chiavi dei locali che, con delibera di Giunta, sono stati assegnati come sede all’Unitre di Modica. Anche il presidente del Consiglio Comunale ha portato il suo saluto esprimendo il suo apprezzamento per l’attività dell’Unitre quale “università della saggezza”.

Si è passati poi alla relazione del prof. Giuseppe Barone sul tema “Il Mediterraneo nella società della globalizzazione tra conflitti, migrazioni, cooperazione”. Particolarmente ricco di contenuti e dati storici e demografici l’intervento del relatore che ha parlato del ruolo strategico del Mediterraneo e si è soffermato sull’evoluzione demografica dei Paesi Europei ed Africani evidenziando come, nell’ultimo mezzo secolo, da un rapporto paritario fra gli abitanti dei Paesi posti a nord e gli abitanti dei Paesi a sud del Mediterraneo, si è passati a un terzo per i Paesi Europei e due terzi per i Paesi dell’Africa e del Medio Oriente senza sottovalutare i parametri di invecchiamento (alla età media di 60 anni a nord del Mediterraneo, si contrappone una età media di 30 anni a sud) . Il prof. Barone inoltre si è soffermato sul ruolo del canale di Suez e sulla sempre maggiore presenza cinese nell’area del Mediterraneo. I lavori si sono conclusi con l’esecuzione di brani alla chitarra da parte di alcuni allievi del liceo Musicale di Modica.

Modica, 20 novembre 2017

 

   

Cliccare sulle foto per ingrandire

 

 

ABBASTANZA PARTECIPATO IL CONCERTO DEL CORO UNITRE DI MODICA

 

Nonostante la coincidenza coi tanti altri appuntamenti ed iniziative e le prime distrazioni balneari, il concerto del Coro dell’Unitre  di Modica, svoltosi nella serata di domenica 25 giugno, presso la Chiesa e Chiostro Santa Maria del Gesù di Modica Alta, è stato abbastanza partecipato.

Di fronte ad un folto pubblico, il coro a voci femminile, diretto dal maestro Orazio Baglieri, accompagnato dal pianista, maestro Giorgio Cannizzaro, e presentato dalla professoressa Giannina Polarasi si è fatto apprezzare  interpretando, in maniera pregevole, una serie di brani che hanno suscitato particolare interesse fra i tanti presenti che hanno dimostrato particolare  apprezzamento con gli applausi che hanno accompagnato le varie interpretazioni.

Questi i principali brani eseguiti durante il concerto: “bona nox”  (canone –  di Wolfgang Amadeus Mozart) ,  “al cavallino” (di Ralph Benatzky), “barcarolle” (di Jacques Offembac), “tace il labbro (di FranzLehar) “la risata” (di Giovanni Battista Martini) “Ave Maria”  (di Vladimir Vavilov), “Tonight” (di Leonard Bernstein), “con te partirò” (di Francesco Sartori), “adiemussong of sanctuary” (di Karl Jenkis), “tristesse” (di Frèdèric Chopin  e con arrangiamento coro e pianoforte di  Orazio Baglieri), “i willfollowhimhailholy queen” (da Sisteract).

Come preannunciato il concerto è stato tenuto a conclusione dell’anno accademico 2016/17, durante il quale, oltre alla costante e puntuale attività di formazione e di perfezionamento, si è esibito in pubblico in diverse occasioni ed ha partecipato con successo al festival  regionale dei cori dell’Unitre della Sicilia che, il mese scorso, è stato organizzato e si è tenuto a Canicattì.

A comporre il coro, nato nel gennaio 2012,  sono Rosaria Agosta, Mariella Agosta, Giovanna Agosta, Teresa Arestivo, Maria Grazia Barone, Maria Antonella Basile, Dina Bongiovanni, Maria Antonietta Buscema, Filomena Calandra, Pinuccia Cannarella, Liliana Cannizzaro, Tina Cassisi,  Maria Colombo,  Marianna Digrandi, Rosaria Di Stefano, Rosa Gallo, Loredana Gintoli, Maria Pia Giurdanella, Grazia Nicastro, Michela Puglia, Concetta Rendo, Maria Ruta, Giovanna Scivoletto, Rosa Stornello, Concetta Stracquadanio, Maria Stracquadanio, Paola Tornambè, Jole Zaccaria e Maria Carmela Zocco.

“Col suo lavoro il Maestro Baglieri  - ha sottolineato il presidente Rinaldo Stracquadanio – ha avviato i cantori dell’Unitre ad un percorso di conoscenza musicale e vocale, facendoli accostare alla musica da protagonisti attivi e realizzando in una forma educativa, seria e nello stesso tempo elegante e ricreativa, quello che è il linguaggio più antico ed immediato: il linguaggio della voce e del canto”

Modica, 26 giugno 2017

 

Cliccare sulla foto per ingrandire

 

Servizio su RTM: http://www.radiortm.it/2017/06/27/folto-pubblico-domenica-sera-in-occasione-del-coro-dellunitre-di-modica/

 

Servizio su La Sicilia del 28/06/17 (Cliccare QUI)

 

 

L’ATTIVITA’ DEL   LABORATORIO TEATRALE DELL’UNITRE DI MODICA

AL GARIBALDI L’APPREZZATA COMMEDIA

 “LA FORTUNA CON L’EFFE MAIUSCOLA”

 

E’ stato un successo. Al teatro Garibaldi, la prevista e preannunciata commedia  “la fortuna con l’effe maiuscola” promossa ed organizzata dall’Unitre di Modica  in collaborazione con la Fondazione dello stesso teatro, è piaciuta al numeroso pubblico  presente  che ha ampiamente apprezzato l’impegno e la bravura degli interpreti: tutti soci dell’associazione, che hanno scelto di fare teatro come hobby. La realizzazione della commedia è arrivata a conclusione dell’anno accademico 2016/17  che attraverso il  “laboratorio teatro”  ha visto impegnati alcuni aderenti che si sono dedicati ed  applicati sotto la direzione di Piero Pisana regista dello spettacolo.

Da considerare che per il “laboratorio teatro” dell’Unitrè di Modica quello che si è concluso è il quarto anno di attività e le esperienze maturate lasciano ben sperare . Come già successo per il coro dell’Unitre,  questo spettacolo  teatrale infatti sarà  sicuramente replicato ed esportato in altre piazze.

“Con la rappresentazione di questa  commedia di Luigi De Filippo,  il laboratorio teatrale dell’Unitre di Modica, ha concluso per questo anno accademico la sua attività” ha dichiarato il presidente Rinaldo Stracquadanio che, nel suo intervento introduttivo, ha sottolineato come l’Unitre “sia aperta alle istanze di una società nella quale il dialogo intergenerazionale è l’ancora di salvezza per giovani e anziani, troppo spessoemarginati e condannati alla solitudine.Essa  si distingue,nell’arcipelago indistinto delle Associazioni per la forte apertura alla cultura,al sociale,  al volontariato” . “I laboratori permettono ai soci di lavorare con soddisfazione,di esprimere la loro personalità all’insegna della creatività e del bene comune. E voglio sottolineare –ha concluso il presidente Stracquadanio – che interpretando l’impegnativa commedia gli  attori hanno dimostrato di saper caratterizzare i personaggi  così bene  da riuscire ad entusiasmare il pubblico”.

Modica 19 giugno 2017

 

Cliccare sulla foto per ingrandire

 

 

INCONTRO-DIBATTITO SU “SOVRANITA’ POPOLARE E MONETARIA”

 

"Sovranità popolare e sovranità monetaria" è stato questo il tema dell'incontro che, promosso ed organizzato dalla locale sede dell'Unitre, ha avuto luogo a Modica presso i locali della Fondazione Grimaldi. Relatore è stato Roberto Garaffa, presidente del Consiglio Comunale della città della Contea, che è intervenuto dopo l'introduzione del Presidente dell'Unitre di Modica, Rinaldo Stracquadanio. È stato un appuntamento alquanto importante che ha richiamato l'interesse degli intervenuti e che ha suscitato un prolungato dibattito, particolarmente qualificato. Con la relazione è stato sottolineato come “negli ultimi decenni si è assistito alla sempre maggiore riduzione degli spazi della democrazia, e quindi della sovranità popolare, fino a vedere la democrazia ridotta ad una effimera apparenza”. “Altro scippo gravissimo – ha proseguito Garaffa -  subìto dal popolo italiano, e del quale è stato e viene volutamente ed artatamente tenuto all’oscuro, è la rinuncia dello Stato Italiano alla sovranità monetaria, cioè la possibilità ed il dovere di stampare moneta ed immetterla nel circuito socio economico nazionale per tentare di rimpinguare e di rigenerare l’economia nazionale e per combattere il grave e triste fenomeno della disoccupazione oltre che per scongiurare la deriva verso la povertà di buona parte della popolazione del nostro Paese”. “E ciò comunque nel rispetto dei dettami della costituzione e nella continuità delle politiche che lo Stato ha attivato con molta efficacia durante i primi quaranta anni della nostra Repubblica a partire dal secondo dopoguerra e fino ai primi anni ottanta”.

Numerosi gli interventi registrati a conclusione della relazione. Diversi dei presenti hanno avuto infatti la possibilità di intervenire, non sempre in linea col relatore ma profondamente interessati al tema trattato,  offrendo in ogni caso il loro contributo ed arricchendo con ulteriori contenuti l’incontro: una iniziativa che non ha certamente deluso le attese.

Modica 21 maggio 2013

 

http://www.radiortm.it/2017/05/22/unitre-modica-interessante-incontro-dibattito-su-sovranita-popolare-e-monetaria/

 

 

IL CORO DELLA SEDE DI MODICA Al 9° FESTIVAL DEI  CORI UNITRE  DI  SICILIA

 

E’ stata particolarmente apprezzata la esibizione, alquanto qualificata e qualificante, del Coro a voci femminili dell’Unitre  (Università delle tre Età) di Modica che, come preannunciato, ha partecipato al nono Festival regionale dei Cori Unitre della Sicilia. All’annuale appuntamento che, quest’anno, organizzato dalla locale sede dell’unitre, si è svolto a Canicattì, in provincia di Agrigento, ha fatto registrare la partecipazione, oltre a quelli di Modica e del comune ospitante, dei cori provenienti dalle sedi di Messina, Catania, Augusta, Castelvetrano, Niscemi, Pachino, Noto e Bagheria.

ll Coro dell’UNITRE di Modica, diretto dal Maestro Orazio Baglieri ed accompagnato al pianoforte dal Maestro Giorgio Cannizzaro, vi ha preso parte presentando quattro brani musicali di notevole spessore artistico: “Al cavallino”, dall’operetta ”Al cavallino bianco”, l’”Ave Maria” di Giulio Caccini e due brani tratti da “Sister Act”.

“E’ sempre una grande gioia e una grande emozione partecipare a questi eventi – ha dichiarato Maria Colombo, che in sostituzione del presidente, impedito, ha rappresentato l’Unitre di Modica – E’ bello incontrare persone che, anche se non proprio giovani, amano ancora mettersi in gioco, salire sul palco, cantare, stare insieme: i migliori ingredienti per guardare avanti e vivere positivamente!”

Modica, 16 maggio 2017

 

 

IL CORO DELL’UNITRE DI MODICA AL NONO FESTIVAL REGIONALE IN PROGRAMMA A CANICATTI

 

Convocato e presieduto dal dirigente scolastico Rinaldo Stracquadanio, si è riunito a Modica il Consiglio Direttivo della sede dell’Unitre, Università delle Tre Età della città della Contea. All’ordine del giorno l’attività ed i futuri impegni dell’associazione. In particolare il Direttivo ha definito ed organizzato la partecipazione, già deliberata dalla assemblea dei soci, in sede di elaborazione del programma di attività per l’anno in corso, del coro della sede di Modica al nono festival regionale itinerante dei cori dell’Unitre della Sicilia in programma domenica 14 maggio a Canicattì, in provincia di Agrigento. Da considerare che il coro a voci femminili dell’Unitre di Modica costituito nel 2012, diretto dal maestro Orazio Baglieri ed accompagnato dal maestro Giorgio Cannizzaro, ha già partecipato alle edizioni del 2013 a Palermo (con la organizzazione dell’unitre di Bagheria), del 2014 a Comiso (con la organizzazione della sede di Santa Croce Camerina), del 2015 a Selinunte (con la organizzazione della sede di Castelvetrano) e del 2016 ad Augusta. Le componenti del coro saranno accompagnate, oltre che dal presidente e dagli altri dirigenti dell’associazione, dai tanti soci che hanno deciso o decideranno di partecipare.

“La partecipazione del nostro coro, nato nel 2012, all’annuale festival regionale dei cori unitre di Sicilia, ormai è per noi un appuntamento irrinunciabile - ha dichiarato il presidente Stracquadanio. Anche quest’anno ci confronteremo con gli altri cori siciliani provenienti dai diversi centri della nostra Regione. Dopo aver ben figurato nelle precedenti edizioni, sono certo grazie alla preparazione ed alla dedizione del maestro Orazio Baglieri e del maestro Giorgio Cannizzaro oltre che all’impegno ed alla bravura di tutte le componenti, il coro dell’Unitre di Modica sicuramente si farà ancora una volta, apprezzare. Sottolineo, infine, che il Coro ha al suo attivo numerosi concerti e si è esibito anche all’interno di manifestazioni di ampio respiro culturale riscuotendo sempre ed ovunque numerosi consensi”

Modica, 11 maggio 2017

 

 

PRESENTATO A MODICA IL LIBRO “MARE ROTTO”

DI MICHELE GIARDINA

 

Su iniziativa della locale sede di Unitre è stato presentato a Modica, presso il palazzo della Cultura, il libro Mare Rotto di Michele Giardina, giornalista e scrittore di Pozzallo. I lavori, coordinati dal giornalista Paolo Oddo sono stati introdotti da Rinaldo Stracquadanio, Presidente dell’Unitre, e da Enzo Cavallo, dell’Associazione Confronto. Sull'impegno di Giardina e sui contenuti del libro Mare Rotto ha relazionato, con proprie riflessioni Domenico Pisana presidente del Caffè Letterario Quasimodo, che ha, fra l'altro, messo in risalto la capacità dell’autore a coinvolgere il lettore nelle tematiche trattate e nei messaggi critici e costruttivi contenuti nel testo. Da tutti è stato sottolineato l’impegno di Giardina a favore della sua città che ama tanto e che vorrebbe vedere in ordine, senza problemi e capace di essere sempre più ospitale.

Con il suo spirito, spesso critico, ma una critica mai fine a stessa, in quanto sapientemente accompagnata da tratti e momenti propositivi, l'autore lancia messaggi finalizzati alla apertura di utili dibattiti e di proficui confronti risolutivi sulle diverse problematiche della città e del territorio.

Particolarmente interessante, e da più parti richiamata, la parte del libro dedicata agli immigrati ed a tutto ciò che accade attorno alle loro drammatiche esperienze. 

Dopo il saluto dell'assessore comunale alla cultura ed alla pubblica istruzione del Comune di  Modica Orazio Di Giacomo e dell'editore Armando Siciliano, ha concluso l'autore Michele Giardina che, dopo avere confermato che quanto scritto fa riferimento a sue reali esperienze di vita in molti casi legate alla sua attività di giornalista, si è soffermato sull'impegno civico che lo lega al futuro di Pozzallo e di cui nel libro Mare Rotto si fa espresso riferimento. Nel corso dei lavori c’è stata la lettura di alcune parti del libro oggetto della presentazione a cura di Daniele Voi, mentre gli intermezzi musicali sono stati curati dal pianista pozzallese Stefano Cintoli.

Modica, 4 Marzo 2017

 

Nella pagina "Foto e Video" alcune immagini

 

http://www.radiortm.it/2017/03/04/presentato-a-modica-il-libro-mare-rotto-di-michele-giardina/

 

 

CONCERTO DEL CORO UNITRE AL BOCCONE DEL POVERO

 

L’Università delle tre età e della terza età di Modica (Unitre) ha organizzato Sabato 18 febbraio, presso il Boccone del Povero “Giacomo Cusmano”, il "Concerto dell’Amicizia” rivolto agli anziani residenti nella struttura. Il Concerto si inserisce nel quadro delle attività di solidarietà rivolte ai più deboli, allo star bene degli altri, al volontariato.

In apertura il saluto del Sindaco Ignazio Abbate che si è compiaciuto per l’iniziativa,del presidente dell’Unitre di Modica Rinaldo Stracquadanio. Entrambi hanno ringraziato la superiora suor Alfonsa per la calorosa accoglienza. Erano presenti il vice Sindaco e il presidente del Consiglio Comunale.

Il maestro Orazio Baglieri, accompagnato dalla musica del maestro Giorgio Cannizzaro, ha diretto magistralmente il coro Unitre che ha suscitato l’interesse e la partecipazione dei presenti.

 

Nella pagina "Foto e Video" alcune immagini della serata

 

MTG del 20 Febbraio: al minuto 27 il Servizio con l'intervista al Presidente Stracquadanio

https://www.youtube.com/watch?v=gPSaYxiBt80